Chi siamo





Ad Fontes aps

L’Associazione Culturale Ad Fontes APS,

è un gruppo di studiosi, ricercatori, archivisti, insegnanti e appassionati, accomunati dal medesimo ideale ed obiettivo: supportare la conservazione e promuovere le testimonianze storiche valtellinesi e comasche.
Per questo fine – in collaborazione anche con altri gruppi, enti e associazioni presenti sul territorio – “Ad Fontes” sostiene progetti e attività per sensibilizzare alla salvaguardia e alla valorizzazione dei beni locali (ad esempio con di progetti di ricerca, pubblicazione di libri, visite guidate e con incontri di approfondimento e di formazione). Le attività di studio e di divulgazione favoriscono il benessere degli associati entro un clima di amicizia e di scambio. Questi valori vengono condivisi con l’intera comunità e l’associazione diviene strumento di promozione sociale, sostenendo una cultura vicina e quotidiana.

Una particolare attenzione è rivolta ai giovani e al loro percorso di crescita, sia organizzando laboratori nelle scuole, sia soprattutto promuovendo la progettualità gioiosa che scaturisce dagli interessi e dalle proposte dei ragazzi.

torna sutorna su

Il logo

Ad fontes: alle sorgenti.
Quelle che madre terra ci offre alimentano –è ben noto– le nostre garrule fontane, da sempre dispensatrici di vita e di freschezza.
Parallelamente, per analogia, noi riceviamo benefici dalle sorgenti e dalle fontane culturali. Una ‘fontana’ è, a suo modo, la nostra Associazione.

Ma esiste un precedente significativo, probabilmente è sconosciuto a molte persone.
Visse tra il 1699 e il 1776 un eminente valtellinese, erudito, cultore e custode di ‘fonti storiche’. Egli seppe onorare straordinariamente il cognome che portava.
Si tratta del nobile notaio Carlo Giacinto Fontana, discendente da famiglia patrizia di Bema (Val Gerola).
Ebbene: in una raccolta di appunti e di annotazioni storiche da lui redatti, inserì –non certo a caso– uno schizzo della più bella fontana del paese d’origine. Era evocatore dell’origine del suo casato; ma non era anche, per certi aspetti, eloquente emblema di un aspetto assai rilevante del suo lavoro professionale e del suo interesse culturale?
Per senso di ammirazione e per un tributo di riconoscenza quel disegno è rimesso in luce, e torna a parlare associato al nostro logo.

schizzo fontana

Lo schizzo della fontana è ripreso da: C. G. FONTANA, Selva, o sia raccolta istorica d’avvenimenti seguiti nella Valtellina e contadi vicini (1749), edizione e note a cura di B. Leoni, Sondrio, Società Storica Valtellinese, 1985, p. 15.

torna sutorna su

Ad Fontes in un video

Una presenatazione dell'Associazione registrata il 27 marzo 2017.



torna su torna su